Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Luci del Nord accese sul Forte

A Bard una settantina i paesaggi da Delacroix a Monet

Gustave Courbet, «La plage à Trouville», 1865 ca, olio su tela, 34 x 41 cm

L’Ottocento francese, e in particolar modo l’Impressionismo, rappresentano una delle fasi della storia dell’arte più amate dal grande pubblico. Il Forte di Bard affronta questo periodo tracciando interessanti paralleli tra alcuni dei principali protagonisti dell’Impressionismo e altri maestri transalpini del XIX secolo, sotto il cielo della Francia settentrionale.

Questa è l’idea alla base della mostra «Luci del Nord. Impressionismo in Normandia», dal 3 febbraio al 17 giugno negli spazi espositivi della fortezza valdostana. A promuovere la rassegna, curata dallo storico dell’arte Alain Tapié, è l’Associazione Forte di Bard con la collaborazione di Ponte Organisation für kulturelles Management GmbH di Vienna. Più di 70 le opere esposte, compresi alcuni importanti prestiti, come quelli provenienti dall’Association Peindre en Normandie di Caen, dal Belvedere di Vienna, dal Musée Marmottan Monet di Parigi e dal Musée Eugène Boudin di Honfleur.

L’obiettivo della mostra è «scavare» le origini dell’Impressionismo, con particolare attenzione al tema del paesaggio dipinto en plein air, passando attraverso un confronto con altre fondamentali correnti artistiche francesi. Tre le sezioni, accomunate dal soggetto raffigurato: la natura vibrante della Normandia con i suoi mari tempestosi, le scogliere e i tranquilli paesaggi di campagna. Nella prima parte, trova spazio la poetica tardoromantica, con opere di Delacroix, Géricault e Corot. La seconda è dedicata alla fattoria di Saint-Siméon a Honfleur, che dal 1830 diventa meta dei migliori paesaggisti dell’epoca (Boudin, Coubert e Daubigny). Infine la terza sezione, incentrata sull’«estetica dell’impressione», sostenuta da Monet e Renoir che in Normandia trovano affascinanti soggetti con cui misurarsi, e ai quali all’inizio del Novecento si aggiungeranno le nuove strade tracciate da Marquet e Dufy.

Emmanuele Bo, da Il Giornale dell'Arte numero 383, febbraio 2018


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012