Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 12 febbraio 2018

La torre di San Vincenzo a Bari è stata smontata e spostata di una trentina di metri

Bari, spostata torre medievale per far spazio alla strada. Nel 2013 la Soprintendenza di Bari impose il vincolo sulla torre medievale di San Vincenzo, che si trovava esattamente lungo il tracciato del raddoppio della SS96 tra Bari e Matera (opera prioritaria in vista di Matera 2019). Di fronte alla scelta se spostare la strada o l’edificio, alto 12 metri e del peso di 800 tonnellate, l’Anas ha preferito sollevare l’intera costruzione e traslarla di 32 metri per mezzo di uno speciale traino. [Corriere della Sera, La Gazzetta del Mezzogiorno]

Un altro museo Picasso in Francia. Un nuovo museo dedicato a Pablo Picasso sorgerà nel 2021 ad Aix-en-Provence, presso i locali di un ex convento comprato per 11,5 milioni di euro dalla società di Catherine Hutin-Blay, figlia dell’ultima moglie dell’artista ed erede di più di duemila opere risalenti agli ultimi anni di vita del pittore. [Corriere della Sera]

Penone alla conquista di Albione. Il curriculum di Giuseppe Penone, unico artista italiano presente nella collezione permanente del Louvre Abu Dhabi, vincitore nel 2014 del giapponese Praemium Imperiale, si arricchisce di un’altra medaglia: a maggio le sue opere saranno esposte anche nello Yorkshire Sculpture Park, il più antico della Gran Bretagna. [Corriere della Sera]

«I collezionisti sono diventati più esperti e quindi più esigenti». Secondo il gallerista Michele Casamonti per il 2018 non ci si deve aspettare una crisi. Il fenomeno dominante è piuttosto quello di una crescente selettività da parte dei compratori: il settore insomma è così solido che non si trovano abbastanza capolavori. [La Stampa]

Uno spoils system per il Mibact... Fratelli d’Italia annuncia che in caso di vittoria del centrodestra verranno cambiati tutti i direttori di musei nominati dal Ministero dei Beni culturali. La dichiarazione sembra una conseguenza dello scontro avuto dalla leader del partito Giorgia Meloni con il direttore del Museo Egizio di Torino Cristian Greco. [Il Giornale; la Repubblica; Corriere della Sera; La Stampa]

...o una bufala da campagna elettorale? Come è scritto sullo statuto, liberamente consultabile online, l’unico membro di nomina governativa della Fondazione che gestiste il Museo Egizio di Torino è il presidente. Quindi la minaccia attribuita a Giorgia Meloni non è attuabile. A questo punto si affaccia un’alternativa: si tratta di una fake news, oppure la Meloni non sa di che cosa parla? [La Stampa; il Fatto Quotidiano]

Dopo l’amore, l’eros. Il giorno dopo san Valentino da Sotheby’s a Londra si terrà per la seconda volta una particolare asta con 90 opere dedicate alla sensualità e all’erotismo. Chissà se verrà superato il risultato di 5,3 milioni di sterline dell'anno scorso. [Corriere della Sera; The Sunday Times 11-2]

Rinnovato il centro storico di Francoforte. Visibile per la prima volta il «nuovo borgo vecchio» di Francoforte, dopo i lavori che hanno interessato 35 edifici storici nella zona della cattedrale. Ma le recinzioni saranno tolte solo in maggio e l’apertura ufficiale al pubblico è prevista per settembre. [Frankfurter AZ]

Francesco Martinello, edizione online, 12 febbraio 2018


Ricerca


GDA maggio 2018

Vernissage maggio 2018

Fotografia Europea 2018

Vedere a ...
Vedere a Venezia e in Veneto 2018

Vedere nelle Marche 2018

Vedere a Milano 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012