Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Un’americana a Parigi

Mary Cassatt al Musée Jacquemart-André

Mary Cassatt, «Bambina su una poltrona blu», 1878, National Gallery of Art, Washington © Courtesy National Gallery of Art, Washington

Parigi. «Mary Cassatt. Un’impressionista americana a Parigi» è il titolo della mostra che si tiene al Musée Jacquemart-André dal 9 marzo al 23 luglio. Oscurata dai ben più celebri Monet e Renoir, Mary Cassatt fu «scoperta» da Degas al Salon del 1874 e fu la sola artista americana (era nata a Pittsburgh nel 1844) a esporre a Parigi con gli impressionisti. Questa retrospettiva riunisce 50 opere, tra cui diversi prestiti da musei americani come il Metropolitan Museum of Art di New York e la National Gallery of Art di Washington, da cui proviene uno dei suoi quadri più emblematici, «Bambina su una poltrona blu» (1877-78; nella foto).

Si comincia dall’infanzia negli Stati Uniti e gli studi all’Accademia di Belle Arti in Pennsylvania, con i lavori del 1860-70, prima dell’incontro determinante con Degas. La Cassatt viaggiò molto in Europa, tra Siviglia e Roma, prima di stabilirsi in Francia, dove, secondo lei, più che negli Stati Uniti, le donne avevano ottenuto diritti e rispetto, dove visse quasi sessant’anni e dove morì nel 1926. Anche se nel 1877 aveva raggiunto il gruppo degli impressionisti continuò a dirsi «indipendente», per via del suo approccio sperimentale, sempre intriso di americanità. Come Berthe Morisot, anche Mary Cassatt fu portata nell’arte del ritratto. Protagonisti dei suoi primi quadri, poi mostrati all’Exposition Impressioniste del 1881, furono i membri della sua famiglia, banchieri benestanti, come l’elegante sorella, Lydia, il suo modello femminile preferito. Dipinse anche scene di vita quotidiana, lavorando molto sul tema della maternità. 

MUSEE JACQUEMART-ANDRE


Luana De Micco, da Il Giornale dell'Arte numero 384, marzo 2018


Ricerca


GDA settembre 2018

Vernissage settembre 2018

Vedere a Matera 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012