Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie


Giorno per giorno nell'arte | 12 aprile 2018

Una grande nave da crociera a Venezia

Grandi navi, poche le escluse a Venezia. Entrerà in vigore dal prossimo luglio l’ordinanza della Capitaneria di Porto di Venezia per limitare il passaggio delle grandi navi in città: ma secondo gli studi che esaminano i vari parametri che le navi sono tenute a rispettare, ci saranno solo il 3,7% di passaggi in meno quest’anno, e il 10% in meno nel 2019.[il Fatto Quotidiano]

Torino, la direttrice Christov-Bakargiev lascia la Gam, ma resta a Rivoli. Come scrive Marina Paglieri su «Repubblica» Carolyn Christov-Bakargiev lascia dal 1° maggio la direzione della Galleria d'arte moderna (Gam) di Torino. Dopo un periodo di incertezza, legata al crescente impegno per il Castello di Rivoli anche per l’acquisizione in comodato da parte di quel museo della collezione di Federico Francesco Cerruti, la decisione è stata presa di concerto tra la Fondazione Torino musei e la stessa Christov-Bakargiev. La sostitusce il vicedirettore in carica Riccardo Passoni. [la Repubblica-Torino

C’è il Gabinetto Vieusseux per Eco. Pur ammettendo che sarebbe bello rimanesse a Milano, la presidente del Gabinetto Vieusseux di Firenze Alba Donati offre la propria sede per ospitare la biblioteca di Umberto Eco. [Corriere della Sera]

Una Stonehenge morbida. Intervista su temi di attualità sociale e politica a Jeremy Deller, che presenta oggi a Milano «Sacrilege», la sua installazione in plasica gonfiabile che riproduce il sito archeologico britannico di Stonehenge. [la Repubblica]

I numeri dell’archivio Luce. Il nuovo sito dell’Archivio Luce raccoglie 94 anni di storia delle videoproduzioni, con più di 77mila filmati, oltre 62mila cinegiornali e quasi 432mila fotografie. [il Fatto quotidiano]

Soddisfazione a Venaria. Si chiude in attivo il bilancio 2017 della Reggia di Venaria (Torino): l’utile, superiore al milione di euro, sarà reinvestito nel piano per le Residenze Sabaude. [la Repubblica]

Da discarica a resort. Un magnate russo ha acquistato la villa dannunziana di Godilonda a Castiglioncello (Pisa), ex dimora estiva anche della famiglia Bulgari, promettendo di ristrutturarla per ricavare un hotel di lusso. [Corriere della Sera]

Turisti sempre attratti da Roma. Anche se il 2017 per il turismo italiano è stato l’anno dei borghi, Roma resta la regina indiscussa con il Colosseo che attrae più pubblico di British Museum e Prado messi assieme, il Pantheon che è alla pari con il Louvre di Parigi e i Musei Vaticani con la National Gallery di Londra. [Il Messaggero]

Caffè offerto... e anche il museo. Con un’iniziativa congiunta di Camera di Commercio di Genova e Palazzo Reale 23 ristoranti della città offriranno la possibilità di ottenere un ingresso scontato al museo in caso di pranzo presso di loro. [Il Giornale]

Giardini al Castello. La terza edizione del convegno «Economia e gestione di parchi e giardini storici» si terrà quest’anno presso il Castello di Moncalieri, che proprio nel 2019 riaprirà al pubblico i suoi giardini. [La Stampa]

Nel mondo
Il peso della cultura francese. Un servizio di due pagine racconta le iniziative in corso e di prossima attivazione da parte del presidente francese Emmanuel Marcon per far diffondere la ricchezza culturale francese sia in patria che all’estero. [Le Monde]

Arte e ricerca. All’interno dell’inserto speciale sulle università francesi, un articolo di Aurélie Djavadi ricorda la ricchezza delle collezione museali degli atenei francesi. [Le Monde]

Capolavori in restauro a Berlino. Il Bode Museum di Berlino lancia un piano di restauro per 59 sue opere, tra le quali la «Madonna con quattro cherubini» in terracotta di Donatello. [Frankfurter AZ]

Un altro caso di vecchio contro nuovo. È polemica al Museum of Natural History di Oxford per la decisione di sostituire con delle protezioni più moderne le vecchie teche in legno e vetro, che danno alle sale del museo un piacevole fascino antico. [The Times]

Il cinese conquisterà Londra? La National Portrait Gallery ha annunciato le quattro opere finaliste del concorso per il miglior ritratto 2018 (2.667 iscritti da 88 Paesi). Si tratta di quattro nomi nuovi, fra i quali il poco conosciuto artista cinese Zhu Tongyao. [The Guardian]

Una irlandese a Venezia. Il British Council ha scelto: sarà l’artista irlandese Cathy Wilkes, specializzata in scultura, a rappresentare il Regno Unito alla prossima Biennale d’Arte di Venezia. [The Guardian]

Sarà una sorpresa. Due pagine del «Guardian» cercano di capire, sulla base dei lavori precedenti, che cosa abbia in mente il Land artist Christo, che ha annunciato che la sede della sua prossima creazione sarà in Inghilterra. [The Guardian]

di Francesco Martinello, edizione online, 12 aprile 2018


Ricerca


GDA aprile 2018

Vernissage aprile 2018

Vademecum SANPAOLO

Focus on Design 2018

Vedere a ...
Vedere a Milano 2018


Società Editrice Umberto Allemandi & C. spa - Piazza Emanuele Filiberto, 13/15, 10122 Torino - 011.819.9111 - p.iva 04272580012