Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 11 maggio 2018

La Torre di Pisa è sopravvissuta ai terremoti grazie alla sua pendenza

Torre di Pisa, perché si piega ma non si spezza. Secondo una ricerca di Camillo Nuti dell’Università di Roma Tre e George Mylonakis dell’Università di Bristol, la composizione soffice del terreno sotto la Torre di Pisa, responsabile della sua inclinazione, costituisce anche un’ottima protezione antisismica per il monumento. [la Repubblica]

Roma tutela i suoi palazzi storici. Passo avanti nel salvataggio dei palazzi storici a Roma con il Comune e la Soprintendenza che hanno fissato nuovi vincoli su modifiche, demolizioni e costruzioni sugli edifici di pregio della città. [il Fatto Quotidiano]

Torna a splendere la Madonna che incantò Raffaello. Dopo un laborioso restauro torna esposta da domani al piano nobile di Palazzo Madama a Torino una «Madonna con il Bambino Gesù», dipinta da uno sconosciuto di grande talento nel 1519 per la chiesa romana di San Giacomo Scossacavalli e apprezzata dallo stesso Raffaello. [Corriere della Sera]

Un cavallo inedito a Pompei. A sorpresa negli scavi a villa romana in località Civita Giuliana, edificio sventrato dai tombaroli con 60 metri di cunicoli, è saltato fuori un cavallo, di razza nobile e probabilmente destinato alla corsa. [la Repubblica]

Il Castello con lo sponsor non piace agli eporediesi. Al via tra le polemiche i lavori di restauro del Castello di Ivrea (Torino): al posto dello stendardo cittadino infatti è stato esposto un pannello pubblicitario dello sponsor dei lavori. [La Stampa]

Addio a Giorgio Negro. Scomparso a Torino l’editore e organizzatore di mostre per la Papiro Art Giorgio Nigro. [Corriere della Sera]

Salone, spunta la fusione tra Circolo e Fondazione. La 31sima edizione del Salone del Libro di Torino è appena cominciata, ma già si discute sul futuro, con Circolo dei Lettori, Regione Piemonte e Comune che si confrontano su strutture e organizzazione delle prossime edizioni. [Corriere della Sera]

Nel mondo
Addio a Kirkeby. Scomparso a 79 anni lo scultore e pittore danese Per Kirkeby: partecipò a diverse Biennali di Venezia, a Documenta 7 e 9, e nel 1978 lanciò a Münster Skulptur Projekte. [The Art Newspaper]

Gli esordi dell’Art therapy. Singolare mostra in Svizzera dove vengono esposti 164 lavori dei pazienti di Carl Gustav Jung, tra i primi a tentare la via dell’arte come dialogo con l’inconscio. [Il Venerdì di Repubblica]

Il nuovo centro antico di Francoforte. Dopo otto anni di lavori costati 200 milioni di euro è stata inaugurata la ricostruzione del quartiere medievale di Francoforte, 35 edifici storici ricreati in maniera più possibile identica all’originale. [La Stampa]

Gemma postmoderna. A 33 anni dalla bocciatura da parte del principe Carlo, la scelta della National Gallery di Londra di realizzare l'ala Sainsbury viene premiata con l’ingresso dell’edificio nella lista dei più importanti edifici tutelati per legge. [The Times]

Se Brown vede Green. Svolta verde del governatore della California Jerry Brown, che ha reso obbligatoria l’installazione di pannelli solari su tutti i nuovi edifici che saranno costruiti a partire dal 2020 nello «Stato del sole». [Corriere della Sera]

Quasi dieci milioni per un Rivera. Nuovo risultato da segnalare all’asta Rockefeller di New York: l'opera «I rivali» del pittore messicano Diego Rivera è stata battuta per 9,76 milioni di dollari, battendo il record per un’opera latinoamericana detenuto dalla moglie Frida Khalo. [Corriere della Sera]

Terrorista minorenne, obiettivo British Museum. Si è dichiarata colpevole la ragazza diciassettenne fermata assieme al fidanzato miliziano dell’Isis a Londra: i due stavano pianificando un attacco con bombe al British Museum. [il Fatto Quotidiano]

Francesco Martinello, edizione online, 11 maggio 2018


Ricerca


GDA luglio/agosto 2018

Vernissage luglio/agosto 2018

Vedere a ...
Vedere in Puglia 2018

Vedere in Sicilia 2018

Vedere in Trentino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012