Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 1 giugno 2018

Il neoministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli

Bonisoli ministro. È Alberto Bonisoli, attualmente direttore della Nuova Accademia delle Belle Arti di Milano, il ministro della Cultura e del Turismo designato dal nuovo Governo Conte. A lungo docente di «innovation management» alla Bocconi di Milano, non si è mai occupato nello specifico di patrimonio culturale, ma sembra avere le idee chiare sugli obiettivi del suo dicastero, come portare gli investimenti per la cultura almeno all’1 per cento del Pil, e avviare iniziative per la tutela e la digitalizzazione del patrimonio su tutto il territorio italiano, in particolar modo nelle periferie. [la Repubblica]

A Roma riemerge la Tomba dell'Atleta. Una sepoltura  a camera del IV-III secolo a.C. praticamente intatta e scoperta in località Case Rosse a Roma durante un cantiere Acea è stata presentata oggi nella Capitale. «Ancora una volta le aree periferiche della città ci riservano una incredibile sorpresa: una Tomba che abbiamo chiamato dell'Atleta per la presenza di due strigili, attrezzi che si usavano per detergere grasso e sudore dopo l'attività fisica. Un corredo funerario perfettamente integro, comprese le offerte in cibo, pollo, coniglio, agnello o capretto.  Rimane da capire come sarà possibile la valorizzazione di questa scoperta, ora che Soprintendenze e Musei di territorio sono separati», ha spiegato il soprintendente Francesco Prosperetti. [la Repubblica-Roma]

Weekend in giardino. In occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale,  si tiene questo fine settimana in vari Paesi d'Europa l’iniziativa «Incontriamoci in giardino». L’Associazione parchi e giardini d’Italia terrà aperti più di 130 siti normalmente inaccessibili al grande pubblico. [La Stampa]

Cancellato, paladino dell’innovazione. Dopo 16 anni alla Triennale l’attuale presidente di Federculture Andrea Cancellato è stato chiamato a dirigere il neonato Meet, centro internazionale per la cultura digitale, promosso da Meet the Media Guru e Fondazione Cariplo con la missione di «contribuire a colmare il divario digitale nel nostro Paese, nella convinzione che l’innovazione sia un fatto culturale, prima ancora che tecnologico». [Corriere della Sera]

Riapre la Via del sale. Dopo alcuni anni di pausa torna con 10 artisti e altrettanti spazi espositivi il percorso d’arte contemporanea ideato nel 2002 da Nico Orengo e Silvana Peira per collegare i Comuni della Valle del Bormida. [Corriere della Sera]

Kiefer, arte e rovine. Pubblicata da Feltrinelli  col titolo
L'arte sopravvivrà alle sue rovine la traduzione italiana delle lezioni tenute da Anselm Kiefer al Collège de France nel 2010. [la Repubblica]

Levi lascia Milano per Torino? Mentre «Tempo di Libri» cerca una nuova collocazione in calendario, da Milano arrivano voci secondo le quali anche il presidente dell’Associazione editori italiani, Ricardo Franco Levi, starebbe provando a entrare nella futura cabina di regia del Salone del Libro di Torino. [Corriere della Sera]

Alla Mole arriva Toffetti. Dopo l’addio a sorpresa di Laura Milani, che ha detto in un’intervista di essersi sentita «un’aliena», la Regione Piemonte ha indicato Sergio Toffetti quale presidente del Museo del Cinema di Torino. Fra i suoi compiti anche nominare il successore del direttore Alberto Barbera. [Corriere della sera; La Stampa; La Repubblica]

Nel mondo
Weekend da sogno a Fontainebleau. Si tiene da oggi a domenica presso il castello di Fontainebleau e dintorni l’ottava edizione del Festival di Storia dell’arte: il paese ospite d’onore è la Grecia, il sogno il tema principale. [Le Figaro]

Il profumo dell’antica Grecia. In occasione della mostra che celebra i 150 anni del Museo Archeologico Nazionale di Atene, dedicata al tema della bellezza, i ricercatori del museo hanno riprodotto un antico profumo del periodo miceneo, che i visitatori potranno annusare. [The Guardian]

Un inedito ritratto di Drake in vendita nel Devon. Dopo quattro anni di ricerche un ritratto del corsare e politico inglese Francis Drake (1540-96) è stato riconosciuto come dipinto nel XVI secolo e sarà presto messo all’asta per mezzo milione di sterline. [The Times]

Francesco Martinello, edizione online, 1 giugno 2018


Ricerca


GDA ottobre 2018

Vernissage ottobre 2018

Vedere a Matera 2018

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012