Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 3 giugno 2018

L'altare della Patria a Roma il 2 giugno, festa della Repubblica

L’Altare della Patria aveva un padrone e non lo sapevamo. Nominato commissario dell’Istituto del Risorgimento Italiano, Francesco Paolo Tronca ha messo fine a una consuetudine che durava da 22 anni, ovvero l’affidamento senza mai una gara d’appalto della gestione dell’ala espositiva dell’Altare della Patria sempre alla stessa società privata. [la Repubblica]

In Italia

Venezia sfida i turisti. Fra le polemiche entra in vigore fino a settembre a Venezia il sistema dei bollini per gestire con i varchi il flusso di persone, previsto dal piano presentato all’Unesco per salvare la città. [La Stampa]

Arte e mafia, un connubio tutto italiano. Doppia pagina del «Fatto» per il rapporto di Cosa Nostra con i furti di quadri e statue: un giro d’affari da 9 miliardi di euro (si calcolano circa 55 furti di opere al giorno in Italia), ma anche uno dei capitoli della trattativa Stato-mafia. [il Fatto Quotidiano]

Se il monumento diventa dormitorio. Polemica a Napoli sulla decisione del Comune di convertire la Mostra d’Oltremare in villaggio degli atleti per le prossime Universiadi: una spesa di 40 milioni di euro con il rischio di danneggiare il monumento. [Il Giornale]

Zucchi: bisogna trovare il coraggio di cambiare. Giuseppe Culicchia ha intervistato l’architetto Cino Zucchi, che ha firmato la Nuvola Lavazza recentemente inaugurata a Torino, sulla sua idea di città contemporanea. [La Stampa]

Nel mondo
Il tiranno fa parte della storia del Paese. L’ufficio del turismo ugandese ha comunicato la costruzione di un Museo di Amin, che vorrebbe attrarre turisti senza essere irrispettoso per la memoria delle vittime. [Corriere della Sera]

Un ministro che possiede un Leonardo. Torna al centro dell’attenzione il principe Bader bin Abdullah bin Farhan Al Saud: dopo essere stato indicato quale acquirente del «Salvator Mundi» di Leonardo da Vinci, ora sale al vertice del neonato ministero della Cultura saudita. [la Repubblica]

La riconversione della Ruhr. L’«Espresso» dedica un servizio di nove pagine al bacino della Ruhr in Germania: là dove per 200 anni hanno dominato industrie e miniere ora si trovano musei e spazi di design. [L’Espresso]

Sulla collina di Priamo. Nuovi scavi e un anno di eventi, fra i quali l’esposizione dei reperti restituiti dall’Università della Pennsylvania, rilanciano Hissarlik in Turchia, dove Schliemann rintracciò le rovine dell’antica Troia. [L’Espresso]

L’Europa premia il musei dei bambini. Il War Childhood Museum di Sarajevo, dove si trovano esposti giocattoli e oggetti dei bambini che hanno vissuto il lungo assedio della città, ha ricevuto il premio per il museo dell’anno del Consiglio Europeo. [L’Espresso]

Migliaia di sterline per trovare la casa di Winnie the Pooh. Si tratta probabilmente della più famosa mappa della letteratura inglese: il disegno originale del «Bosco dei 100 acri», disegnato da Shephard nel 1926, torna all’asta dopo 50 anni e dovrebbe fruttare almeno 150mila sterline. [The Guardian]

Nuovo museo Santander. Il Banco de Santander trasferirà la sua collezione d’arte da Boadilla del Monte (Madrid) al capoluogo della Cantabria: la sede storica del paseo de Pereda di Santander sarà riconvertita da David Chipperfield per diventare la sede principale della banca nonché uno museo aperto al pubblico. [El País]

Arte ascetica. Un servizio presenta la singolare iniziativa della Fondation Carmignac, che ha fatto installare 300 opere d’arte contemporanea sull’isola di Porquerolles, in Provenza. È possibile accedere solo arrivando in barca, e la visita deve avvenire rigorosamente a piedi nudi. [El País]

Record per l’«egiziana» di Beckmann. I 4,7 milioni di euro raggiunti all’asta a Berlino dalla tela «Testa femminile in blu e grigio», realizzata nel 1942 da Max Beckmann, ne fanno la tela più cara mai venduta in Germania. [Frankfurter AZ]

Musica in mostra ad Amburgo. Due nuovi spazi espositivi, dedicati a Gustav Mahler e Felix Mendelssohn, contribuiscono ad Amburgo alla creazione del quartiere dei compositori. [Frankfurter AZ]

Francesco Martinello, edizione online, 3 giugno 2018


Ricerca


GDA ottobre 2018

Vernissage ottobre 2018

Vedere a Matera 2018

Vedere a ...
Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012