Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 8 giugno 2018

«Facitori di trofei» (olio su tela, 1925-1928, cm 71x90; nella foto un particolare), opera di Giorgio de Chirico della collezione di Casa-Museo Boschi Di Stefano, è la prima tela su cui Memooria, grazie all’utilizzo di strumenti robotici e informatici, che cambiano da soggettiva a oggettiva la metodologia di analisi, ha creato una vera e propria carta di identità digitale, secondo parametri di qualità 2+3D

Sperimentazione antifalsi a Milano. La società Memooria sta lavorando a Milano alla prima macchina per l’acquisizione digitale di immagini ad alta qualità in due e tre dimensioni. Dotate di archiviazione blockchain, potranno ottenere la certificazione di provenienza e autenticità aiutando a scoprire i falsi. [La Stampa]

La biblioteca e i suoi eroi.
Francesco Rutelli ha consegnato ieri a Palermo il Cultural Heritage Rescue Prize al direttore della biblioteca di Baghdad Syed Khaled. Il suo personale ha saputo salvare gli 86mila volumi e 2.900 manoscritti rari da missili, autobombe e attentati terroristici. [Il Messaggero]

Meno sampietrini a Roma? A fronte dei troppo alti costi di manutenzione la sindaca di Roma Virginia Raggi sta valutando la proposta di sostituire i tradizionali sampietrini con l’asfalto: non sulle strade del centro, però, perché i «blocchetti» sono una parte integrante dell’immagine di Roma. [Il Messaggero]

Vendere un palazzo per salvare un borgo. Dapprima svenduta a privati e società immobiliari e poi abbandonata, la parte più antica di Bassano in Teverina, in provincia di Viterbo, è stata recuperata al turismo da parte del sindaco grazie alla decisione di cedere ancora un ultimo palazzo storico. [Il Venerdì di Repubblica]

Dialoghi sull'arte a Noli. Dall'8 al 10 giugno il borgo ligure di Noli (Savona) accoglie la terza edizione del festival di arte contemporanea Dialoghi d’Arte, ideato e diretto da Gloria Bovio. Scrittori, sociologi, filosofi, antropologi, critici d'arte, curatori e artisti si confrontano per tre giorni sui temi dell'arte contemporanea e della sua fruizione. Tra i partecipanti: Lorenzo Balbi, Stefano Zuffi, Giovanna Amadasi, Ivan Bargna, Philip Cave, Boris Groys, Andrea Canziani, Cecilia Guida, Carlo Antonelli, Derrick de Kerckhove e Carlo Bordoni. Animeranno il borgo con le loro installazioni Bianco-Valente, Marina Ballo Charmet, Marta Dell’Angelo, Giulia Marchi, Bianca Novizio e l’artista pakistana Faiza Butt.

Meis, lectio magistralis di Abraham Yehoshua. Domenica 10 giugno, in occasione della Festa del Libro Ebraico promossa dal Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara, arriverà al Meis Abraham B. Yehoshua. Lo scrittore terrà una lectio magistralis sul tema «Il libro ebraico». L’appuntamento è per le 17 al Teatro Comunale (corso Martiri della Libertà 5, ingresso gratuito), dove Yehoshua dialogherà con la direttrice del Meis Simonetta Della Seta. [Stefano Luppi-Il Giornale dell'Arte]

Nel mondo
All’asta l'eredità di Pierre Bergé. Non solo la collezione d’arte, ma anche gli appartamenti del mecenate francese Pierre Bergé saranno messi in vendita dal suo erede Madison Cox  in una serie di aste che si terranno a Parigi presso Sotheby's dal 29 al 31 ottobre. [Le Figaro]

Boom dei prestiti per l’arte oltreoceano. Quasi esclusivamente relegato agli Stati Uniti, per questioni legislative sulle quali l’Europa appare in ritardo, il fenomeno del prestito ai collezionisti per comprare opere d’arte ha segnato nel 2017 una crescita del 13%. [Il Giornale]

A Nîmes antico e moderno sono troppo vicini. Inaugurato il 2 giugno, il nuovo e modernissimo Musée de la Romanité a Nîmes ha già diviso la cittadinanza a causa della sua posizione, secondo alcuni troppo vicino all’antico anfiteatro cittadino. [Le Figaro]

I Monet della discordia. Il Musée Marmottan di Parigi annulla il contratto di prestito di 57 opere di Monet che dovevano andare dal prossimo 15 giugno al neonato Musée Mer Marine di Bordeaux, per motivi legati all’assicurazione dei quadri. [Le Figaro]

La satira diventa patrimonio francese. Sono ben 35 i faldoni, contenenti 60mila tra disegni e lettere recuperati dopo gli attentati del 7 gennaio 2015, che la rivista satirica francese «Charlie Hebdo» ha consegnato agli Archivi della città di Parigi. [Le Figaro]

Residence stampato in 3D. È in via di realizzazione ad Eindhoven, in Olanda, il Milestone Project: il primo residence turistico i cui alloggi, dalla design futuristico, sono realizzati con una stampante 3D. [The Guardian]

Esistono ancora gli autodidatti. È un periodo d’oro per Hubert Le Gall, artista autodidatta vincitore nel 2012 del premio Maison&Objet, a cui sono appena stati dedicati un libro e una mostra da Pier-Alain Challier. [Le Figaro]

Un film su Giacometti. «Libération» dedica una pagina a Sylvie Testud, attrice e regista francese, in occasione del lancio lo scorso 6 giugno della sua pellicola «L’ultimo ritratto di Alberto Giacometti». [Libération]

Una vita per il collezionismo. Ha una preziosa collezione di strumenti e migliaia di oggetti che documentano usi e costumi della gente: il musicista Ismael Peña ha trasformato la sua casa in un museo, ricevendo un disegno a lui dedicato di Salvador Dalí. [El País]

Francesco Martinello, edizione online, 8 giugno 2018


Ricerca


GDA luglio/agosto 2018

Vernissage luglio/agosto 2018

Vedere a ...
Vedere in Puglia 2018

Vedere in Sicilia 2018

Vedere in Trentino 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012