Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

MaXXIsbarco mediterraneo

Contemporanei in «crociera» a Beirut e Tunisi (nonostante Salvini)

«Icosaedro» (2012) di Pietro Ruffo. Courtesy Fondazione MAXXI Foto M3Studio

Beirut e Tunisi. Continua l’apertura del MaXXI al Mediterraneo, secondo una linea fortemente sostenuta dal direttore artistico Hou Hanru. Dopo la trilogia di mostre su Iran contemporaneo, Istanbul e Beirut presentata nel museo romano tra il 2014 e il 2017, questa volta è la sempre più corposa collezione MaXXI ad andare in tournée prima in Libano, a Beirut, dal 29 giugno fino al 2 settembre al Villa Audi-Mosaic Museum, poi a Tunisi, a novembre al Museo Nazionale del Bardo.

In un clima italiano e mondiale che si fa sempre più pesante in tema di chiusura delle frontiere e sovranismi dilaganti, la mostra, all’opposto, si orienta verso lo scambio, l’apertura e la buona pratica della diplomazia culturale. «Classic reloaded. Mediterranea», a cura del direttore di MaXXI Arte Bartolomeo Pietromarchi, esplora e riflette sui nessi tra classicità e ricerca ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Federico Castelli Gattinara, da Il Giornale dell'Arte numero 388, luglio 2018


Ricerca


GDA settembre 2018

Vernissage settembre 2018

Vedere a Matera 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012