Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 1 luglio 2018

Il Palazzo di giustizia di Parigi progettato da Renzo Piano. Foto tratta da Wikipedia

Parigi ama Piano. Fulvio Irace racconta il progetto del colossale nuovo tribunale di Parigi realizzato da Renzo Piano e anticipa le prossime costruzioni firmate dall’architetto italiano per la capitale francese, la Maison des Avocats e l’Ecole Normale Supérieure de Cachan. [Il Sole 24 ore]

Si mette in moto la nuova scuola del Mibact.
Comincia il prossimo autunno il nuovo corso postlaurea «Scuola del Patrimonio», che segna l’avvio delle attività formative della neonata Scuola dei beni e delle attività culturali e del turismo, istituita dal Mibact. Altre iniziative di quest’ultima saranno rivolte all’aggiornamento dei funzionari ministeriali. [Il Sole 24 ore]

Da Vedova a Ontani, il racconto di un secolo. S’inaugura a San Marino un nuovo museo con una collezione incentrata sull’arte dal Novecento a oggi. La sede è presso le Logge dei Volontari, un palazzo degli anni Trenta dismesso dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale. [Corriere della Sera]

Ritrovato ed esposto l’antico amuleto regalato da Montale. Premiato presso il museo Isidoro Falchi di Vetulonia, dove sarà d’ora in poi conservato l’artefatto, Marco Sonzogni, lo scopritore dell’antico amuleto etrusco donato come pegno d’amore da Eugenio Montale alla sua musa Clizia nel 1933. [Corriere della sera]

La nuova Tosio Martinengo. Dopo quasi 10 anni di restauro ha da poco riaperto la Pinacoteca Tosio Martinengo a Brescia: ora tutto si presenta con un volto nuovo, una sequenza di sale ripensate per valorizzare ancor di più i grandi maestri dei secoli XV-XIX. [Il Sole 24 ore]

Una vita fra quadri, lettere e libri d’arte. Un servizio di tre pagine racconta la figura di Sigfrido Bartolini, incisore e scrittore toscano il cui archivio, conservato nella casa museo a Bigiano (Pistoia), è in corso di schedatura e digitalizzazione per essere messo online. [Il Giornale]

Perché l’autografo di Lennon vale più di quello di Beethoven. Massimo Veronese illustra i segreti di un mercato del tutto particolare, quello degli autografi dei personaggi famosi, spesso all’asta come vere e proprie opere d’arte. [Il Giornale]

La beffa della card musei di Roma. Cinque euro per tutta la cultura capitolina era una sfida troppo azzardata: così la tessera musei romana è stata ritoccata, lasciando fuori le grandi rassegne temporanee che dovranno essere pagate a parte. Rimane per ora tutto fermo sul ticket da 2 euro per il Pantheon. [Il Messaggero]

Gilbert&George sempre sulla breccia. In occasione della loro ultima mostra ad Arles Alain Elkann ha intervistato  Gilbert&George sulla loro lunga carriera assieme, i progetti futuri e la loro visione del mondo oggi. [La Stampa]

Gli esperimenti di Carol. Lunga intervista anche per l’artista americana Carol Goodden, diventata celebre per i suoi scatti di SoHo negli anni Settanta, che espone alla Fondazione Zimei di Montesilvano (Pescara). [il manifesto]

Nel mondo
Dopo il restauro il Manet cambia titolo. Fa discutere la mossa del Guggenheim di New York, che dopo il restauro che ha restituito alla «Donna in abito da sera» di Manet l’aspetto originale, ha ribattezzato il dipinto «Donna in abito a righe», per sottolineare la nuova brillante gamma di colori scoperta. [Il Messaggero]

Il disastro della Scuola d’arte di Glasgow. Consistenti parti della Scuola d’arte di Glasgow, colpita nuovamente da un incendio dopo essere stata ricostruita, dovranno essere del tutto demolite perché rese pericolanti dal secondo incendio. [The Guardian]

Se la Tesla ruba l’idea a un artigiano. Un vasaio del Colorado denuncia il colosso delle autovetture Tesla per aver utilizzato senza permesso per una campagna pubblicitaria di una loro auto elettrica un’immagine da lui creata per una sua tazza. [The Guardian]

Francesco Martinello, edizione online, 1 luglio 2018


Ricerca


GDA settembre 2018

Vernissage settembre 2018

Vedere a Matera 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012