Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 10 luglio 2018

Artemisia_Gentileschi_«Autoritratto come Caterina d’Alessandria»

L’autoritratto di Artemisia va alla National Gallery. L’«Autoritratto come Caterina d’Alessandria» di Artemisia Gentileschi che gli antiquari italiani Fabrizio Moretti e Marco Voena hanno acquistato in società lo scorso dicembre a un’asta parigina dell’étude Joron-Derem è stato ora venduto alla National Gallery di Londra a 3,6 milioni di sterline. All’acquisto hanno collaborato gli American Friends of the National Gallery, con una sovvenzione di 3,7 milioni di dollari, e l’Art Fund con un lascito dello storico dell’arte e filantropo Sir Denis Mahon di 250mila sterline. Il dipinto verrà sottoposto ad operazioni di restauro prima di essere esposto nel museo all’inizio del prossimo anno. [Vittorio Bertello per Il Giornale dell'Arte]

In Italia


Assistente di Bonalumi muore cadendo da una scala. Il 69enne restauratore Luca Lovati, mentre collaborava all’allestimento della mostra del suo maestro Agostino Bonalumi a Palazzo Reale a Milano, ieri mattina è caduto da una scala. Nonostante il rapido trasporto al Policlinico, non ce l’ha fatta. Rimandata l’inaugurazione della mostra, mentre sarà un’autopsia a chiarire se la causa del decesso sia stata la caduta o un precedente malore. [Il Messaggero; La Stampa; Corriere della sera]

Un capolavoro finito a New York per sbaglio. Un errore dell’ufficio esportazioni della Soprintendenza di Bologna ha consentito la vendita da parte della galleria «Robilant + Voena» del ritratto di Camillo Borghese realizzato da François Gérard nel 1810 alla Frick Collection di New York. Ora il Ministero la vorrebbe indietro, ma riportarla in Italia non sarà facile. [Corriere della sera]

Leonardo: oggi la sala, in autunno il Codice. Il direttore degli Uffizi Eike Schmidt ricorda che l’apertura della nuova sala dedicata a Leonardo da Vinci, inaugurata oggi, è solo la prima delle iniziative legate al quinto centenario della morte, che cade nel 2019, e che in ottobre arriverà in prestito il Codice Leicester, di proprietà di Bill Gates. [Il Giornale]

Venaria cambia lo statuto. Come si legge anche da un comunicato del Comune di Torino, lo statuto della Fondazione Centro per la conservazione e il restauro dei beni culturali «la Venaria Reale», risalente al 20015, è stato modificato recependo alcune indicazioni giunte nei mesi scorsi dal Mibact e consentendo l’ingresso del Comune stesso nel cda, nonostante non eroghi nessun contributo. [La Stampa]

Nel Mondo

Rinascono i tesori vandalizzati di Palmira. Otto esperti archeologi siriani, coadiuvati da specialisti provenienti dal Museo Pushkin di Mosca, hanno pazientemente ricominciato a ricostruire statue e altri artefatti danneggiati a Palmira durante il periodo nel quale la città era controllata dall’Isil. [The Daily Telegraph]

Montagne russe Banksy. In occasione di una mostra delle sue opere organizzata dal gallerista di Mayfair Steve Lazarides, l’esperto di mercato Colin Gleadell spiega perché le quotazioni delle opere di Banksy subiscano fluttuazioni così accentuate. [The Daily Telegraph]

Una riforma? No, una demolizione. Secondo un collettivo di rinomati architetti francesi, la nuova legge sull’architettura in discussione al Senato non è un semplice cambiamento di regole, ma un attacco mortale alla loro professione. [Le Monde]

La plastica raccolta torna in mare sotto forma di barca. Il movimento «Blue Planet» per l’Africa è riuscito in Kenya a costruire e far impiegare ai pescatori delle barche realizzate riciclando la plastica. Le spiagge del paese sono particolarmente colpite dall’invasione dei rifiuti. [The Times]

Non solo fotografia. Interventi di politici ai vernissage, installazioni, spettacoli dal vivo... i giornali non mancano di documentare il ricco programma di eventi legati all’edizione 2018 del noto festival di fotografia «Rencontres d’Arles», in corso fino a settembre. [Le Figaro; El Pais]

Se l’Uomo Ragno resta orfano. Un artista prestato al fumetto, il Salinger dei comics... gli appassionati dell’universo Marvel rimpiangono il disegnatore Steve Ditko, scomparso a 90 anni, e ricordato specialmente per le sue storie di Spiderman realizzate negli anni ‘60. [The Times]

Francesco Martinello, edizione online, 10 luglio 2018


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012