Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

A Voice of America

A Voice of America

Afroamericano è cool

Il mondo dell’arte statunitense vuole porre rimedio all’emarginazione

Un particolare di «Past Times» di Kerry James Marshall

Nelle ultime settimane non è passato giorno senza leggere notizie concernenti artisti afroamericani. La loro presenza nei luoghi istituzionali quali musei, mostre, gallerie e nel mercato dell’arte è sempre maggiore.
Il mondo dell’arte americano si è reso conto di quanto l’emarginazione degli afroamericani durante il ventesimo secolo ha creato un vuoto nelle collezioni private e museali e sta facendo uno sforzo per rimediare. Questa tendenza ha subito un’accelerazione negli ultimi due anni.

A ottobre 2016 il Met Breuer presentò con grande successo una mostra su Kerry James Marshall. Una delle opere chiave della mostra, «Past Times» (tempi passati), è stata venduta lo scorso maggio da Sotheby’s per 21 milioni di dollari, quadruplicando il record dell’artista. Quella stessa sera 42 opere donate da artisti afroamericani a beneficio del museo di Harlem sono state vendute per un totale di 20 milioni di dollari, stabilendo record per 24 artisti, tra cui Kehinde Wiley, il ritrattista di Obama.

Lo Studio Museum di Harlem fu un precursore di questo movimento.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Maria Sancho-Arroyo, da Il Giornale dell'Arte numero 388, luglio 2018


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012