Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Napoleone velato da Banksy

Il Napoleone rivisitato da Banksy e comparso su un muro di avenue des Flandres a Parigi

Parigi. La prima opera è apparsa il 20 giugno, Giornata mondiale del rifugiato, vicino a un ex centro per migranti nel nord della capitale: il disegno di una bimba che, con pittura spray, colora di rosa una svastica. Poi, in avenue des Flandres (quartiere popolare in cui tendopoli di migranti vengono regolarmente smantellate) è stato scoperto un disegno che rivisita il «Napoleone che attraversa le Alpi» di David. Ma il mantello del condottiero gli si avvolge intorno al volto come se fosse un «velo». Sono murales senza firma (cosa che ormai è diventata sua consuetudine), ma gli esperti vi hanno riconosciuto la mano di Banksy e lo stesso artista lo ha poi confermato sul suo profilo Instagram.

Il famoso e anonimo street artist britannico, arrivato in incognito come sempre, ha «invaso» i muri della capitale francese, da dove mancava da una decina di anni, per denunciare la condizione dei migranti (lo aveva già fatto nel 2015 nella «giungla» di Calais dove aveva disegnato Steve Jobs nei panni di un migrante) e per criticare la politica migratoria del Governo francese.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Luana De Micco, da Il Giornale dell'Arte numero 388, luglio 2018


Ricerca


GDA settembre 2018

Vernissage settembre 2018

Vedere a Matera 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012