Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Giorno per giorno nell'arte | 13 settembre 2018

Grand Tour di italiani in Italia | Rassegna quotidiana in Italia e nel mondo

Fontana «Concetto Spaziale, Attese» 1964

Preview in 3 città per le opere italiane del Novecento che andranno in asta da Sotheby’s a Londra. Da oggi viaggia in esposizione in Italia, organizzata da Sotheby’s, un’antologica di opere di arte italiana del XX secolo, presenti nell’asta serale londinese di arte contemporanea del 5 ottobre. La mostra si apre il 13 settembre a Roma a Palazzo Colonna, passa a Milano (a Palazzo Serbelloni, sede di Sotheby’s Italia) il 17 e 18 e conclude il suo giro a Torino (al Grattacielo Intesa Sanpaolo) il 20. Tra le opere esposte la più importante è «Concetto spaziale. Attese», un dieci tagli bianco di Lucio Fontana del 1964 proposto a 2,4-3,3 milioni di euro. Una scultura di Luciano Fabro del 1970-71, «Alluminio e seta naturale (Piede)», è valutata tra 720 e 940mila euro; di Piero Manzoni un «Achrome» del 1982 (sassi e caolino su tela) ha una quotazione di 660-880mila. «Troika», una grande (140x212 cm) tela estroflessa bianca di Enrico Castellani, parte invece da 1-1,5 milioni, mentre «Ononimo» (1973) di Alighiero Boetti, opera a biro su cartoncino in 11 pannelli, è valutata tra 1,1 e 1,6 milioni. [Il Giornale dell'Arte]

Primo sì di Strasburgo al diritto d'autore. La nuova legge per il pagamento del copyright anche online incassa il primo sì del Parlamento Europeo. Si va verso il pagamento da parte dei giganti del web del diritto d'autore a editori e autori per il riutilizzo delle loro opere dell'ingegno.

Bray si dimette, chi guiderà il Salone? La sindaca di Torino Chiara Appendino, il presidente della Regione Sergio Chiamparino e il direttore del Salone del Libro di Torino Nicola Lagioia accolgono con amarezza l'addio dell'ex ministro dei Beni culturali Massimo Bray alla presidenza del Circolo dei Lettori di Torino, ancor prima di cominciare il lavoro per la Fondazione del Libro incaricata di organizzare il prossimo Salone. Ora si apre il problema della successione, con un'ampia rosa di nomi che già circolano.

Domeniche gratuite nei musei, parla Bonisoli. Il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli illustra in un'intervista le sue proposte alternative all'ingresso gratuito nei musei statali la prima domenica del mese: si parla di biglietti a due euro per gli under 25 e di 20 giornate l'anno a ingresso gratuito, le cui date saranno scelte dai direttori in periodi di bassa stagione. [Corriere della Sera]

Piazza Navona, il tavolino si allarga? Nella speranza di ridurre il fenomeno del «tavolino selvaggio», il Campidoglio sta valutando se venire incontro agli esercenti di piazza Navona concedendo più spazi ai ristoratori. L'ultima parola spetta alla Soprintendenza. [Il Messaggero]

Un vandalo ai Fori. Sorpreso mentre incideva con un pezzo di metallo il nome «Lulu» su un capitello dei Fori Romani, un cittadino colombiano in visita nella Capitale è stato denunciato per danni al patrimonio archeologico. [Il Messaggero]

La tomba contesa. Il sindaco di Curreggio (Novara) si batte per riportare in città la tomba del guerriero longobardo ritrovata nel battistero 16 anni fa e da allora conservata a Torino. La nuova collocazione sarebbe presso il centro di studi medievali nella Casa-Torre del paesino novarese. [La Stampa]

Il primo disegno dell'uomo. Diffusa sulle pagine di «Nature» la scoperta del più antico disegno di cui si abbia notizia realizzato da un Homo Sapiens : composto da 9 linee sottili che si incrociano, è stato tracciato con una sostanza di color rosso ocra circa 73mila anni fa. [La Stampa]

Germania unita dal verde. Con l'apertura di un parco lungo il confine tra Germania Est e Ovest a 30 anni dalla caduta del Muro di Berlino si avvera il sogno di un gruppo di ambientalisti tedeschi. Si tratta di una striscia verde lunga chilometri dedicata all'accoglienza di diverse specie animali e vegetali. [la Repubblica]

La seconda capitale d'Egitto. Non ha ancora un nome la futuristica metropoli che sta sorgendo a metà strada tra il Nilo e il Canale di Suez, che dal 2022 dovrebbe diventare la nuova capitale amministrativa dell'Egitto. Secondo gli architetti locali però sarebbe stato meglio investire per rendere più vivibile il Cairo, che stando alle previsioni arriverà a 40 milioni di abitanti nel 2050. [Corriere della Sera]

La Grecia prova ad approfittare della Brexit. L'uscita del Regno Unito dall'Unione Europea diventa l'occasione per la nuova ministra della Cultura greca Lydia Koniordou di chiedere indietro al British Museum di Londra i Marmi Elgin: le 15 metope, 56 bassorilievi e 12 sculture del Partenone portate in Inghilterra nel 1802 da Lord Elgin. La ministra ha scritto al collega inglese Jeremy Wright con l'obiettivo di riaprire la discussione sui marmi, ferma a quattro anni fa. [Il Giornale]

Arte sotterranea tra il vino. Venti artisti sono stati invitati dalla Maison Pommery di Reims a esporre presso i sotterranei dell'aziende produttrice di champagne, 19 chilometri di grotte in gesso dove viene lasciato a maturare il vino, sono stati invitati a esporre . [Il Giornale]

La città ha bisogno di questa mostra adesso. Il direttore della Kunstsammlung di Chemnitz Frédéric Bussmann spiega in un'intervista le ragioni che lo hanno spinto ad anticipare a ottobre la mostra dell'artista berlinese Mario Pfeifer, prevista per il 2019. [Frankfurter AZ]

Restituzione dei reperti a ogni costo? Se per i suoi reperti dovessero venir applicate le stesse regole per la restituzione che stanno prendendo piede per le opere d'arte, il Museo di storia naturale inglese resterebbe semi-deserto. In un convegno a Berlino si discute del problema. [Frankfurter AZ]

Il Prado si paga da solo la festa. Il 2019 sarà un anno di eventi culturali per il Museo del Prado di Madrid, che festeggia i 200 anni di vita. Tuttavia il costo delle operazioni, circa 12 milioni di euro, graverà interamente sul budget del museo in quanto nel bilancio del precedente governo non era stato incluso nessun contributo pubblico all'organizzazione dei festeggiamenti. [El Pais]

Per quel quadro si poteva spendere un terzo in meno. Erano quasi 30 anni che la National Gallery non acquistava una tela di un'artista femminile, e avendone soltanto 20 nella collezione permanente (2,3mila opere), non ha badato troppo al prezzo. Ma ora i 3,6 milioni di sterline spesi per un autoritratto di Artemisia Gentileschi sembrano troppi agli storici dell'arte inglesi, che criticano il museo. [The Daily Telegraph]

La Fontana di Trevi al contrario. Dura meno di un giorno l'installazione pubblica «Pence Sterling», dell'artista inglese Anna Brownsted a Cambridge: l'opera consisteva in una fontana riempita di monetine da un penny per un valore di mille sterline, e in poche ore sono state rubate quasi tutte. Ma per la donna è stato un esperimento sociale di successo. [The Daily Telegraph]

Un tesoro in soffitta. Dallo sgombero del solaio della storica Scuola di Rugby inglese spuntano fuori numerosi preziosi pezzi d'arte e di antiquariato, che saranno messi all'asta da Christie's il prossimo 4 dicembre. [The Times]

Francesco Martinello, edizione online, 13 settembre 2018


Ricerca


GDA novembre 2018

Vernissage novembre 2018

Focus on De Chirico 2018

Vedere a ...
Vedere in Canton Ticino 2018

Vedere in Sardegna 2018

Vedere a Torino 2018

Vedere in Emilia Romagna 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012