Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia

Foggia

Rivoluzione dauna

I marmi di Ascoli Satriano e i mosaici della villa di Faràgola. Il futuro Parco archeologico della Daunia

Marmi colorati in un pavimento della sala banchetti di Faragola

ascoli satriano (fg). Rivoluzione. Questa la parola d’ordine ad Ascoli Satriano e non solo: Regione, Provincia, Università di Foggia sono mobilitate per non perdere l’occasione della vita per il piccolo comune pugliese. Ad aprile, dopo la mostra romana che li espone a Palazzo Massimo, (cfr. n. 293, dic. ’09, p. 61) arriveranno nel Museo Civico di Ascoli Satriano (6mila visitatori nel 2009, ingresso gratuito) i due straordinari marmi dipinti trafugati più di trent’anni fa da scavatori clandestini, comprati dal museo Getty e finalmente restituiti all’Italia dopo decenni di liti e carte bollate: uno splendido bacile (podanipter) in candido marmo di Paro dipinto con colorate nereidi che cavalcano mostri marini, e la fantastica coppia di grifi alati che dilaniano un cerbiatto. Saranno esposti insieme con gli altri 19 vasi ed elementi in marmo sequestrati nel 1978 dalla Guardia di Finanza, dimenticati in un magazzino e ritrovati soltanto nel 2006. Tutto viene da una tomba principesca, di tipo macedone, del IV secolo a.C.
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Tina Lepri, da Il Giornale dell'Arte numero 295, febbraio 2010


  • Ricostruzione virtuale della sala dei banchetti nella villa di Faragola
  • Sala dei banchetti nella villa di Faragola
  • Il cortile interno del Museo Civico di Ascoli Satriano

Ricerca


GDA maggio 2018

Vernissage maggio 2018

Fotografia Europea 2018

Vedere a ...
Vedere a Venezia e in Veneto 2018

Vedere nelle Marche 2018

Vedere a Milano 2018

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012