Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

I tarli confermano: «È Cimabue»

«Cristo deriso» opera attribuita a Cimabue

Parigi. Un’opera attribuita a Cimabue, scoperta in una casa di Compiègne, a nord di Parigi. Si tratta del «Cristo deriso», dipinto con tempera a uovo su fondo oro su un pannello di legno di pioppo di piccole dimensioni (25,8x20,3 cm), sara venduto all’asta il 27 ottobre dalla maison Actéon di Senlis con una stima di 4-6 milioni di euro).

La scoperta di Eric Turquin, cui si deve anche la scoperta del controverso «Giuditta e Oloferne» di Tolosa, la cui attribuzione a Caravaggio non è condivisa da tutti gli esperti (il dipinto, che doveva essere venduto all’asta, era stato poi ceduto con trattativa privata forse a J. Tomilson Hill, vicino al Metropolitan di New York), è stata annunciata a Parigi il 23 settembre scorso dalla casa d’aste.

I ritrovamenti di opere di Cimabue sono molto rari e questa sarebbe la prima da diverse decine di anni. Secondo l’esperto d’arte antica Turquin, che ha realizzato la perizia per Actéon, «esistono prove oggettive» che si tratti di un Cimabue.

Il dipinto, ...
...
(il testo integrale è disponibile nella versione cartacea)

Luana De Micco, da Il Giornale dell'Arte numero 401, ottobre 2019



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia Romagna Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere nelle Marche Luglio-Agosto 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012