Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Aste

In due anni Luini è decuplicato?

Un dipinto del maestro lombardo è in vendita da Drouot

«Madonna e Gesù bambino con san Giorgio e un angelo musicista» di Bernardino Luini (particolare). © Aguttes / Drouot

Parigi. Torna sul mercato la «Madonna e Gesù bambino con san Giorgio e un angelo musicista» di Bernardino Luini (1480-1532), che va all’asta all’Hôtel Drouot per la maison Aguttes il 14 novembre con una stima è di 1,8-2 milioni di euro. Fino a due anni fa, l’opera faceva parte della celebre collezione di sir Francis Cook (1817-1901), una delle più importanti d’Inghilterra, che il visconte di Montserrat aveva riunito tra il 1860 e il 1890.

Apparteneva alla stessa raccolta anche il «Salvator Mundi», che prima di essere attribuito a Leonardo ed essere aggiudicato per 450 milioni di dollari nel 2017, era ritenuto di Luini. I due quadri, insieme Botticelli, Lippi e Del Sarto, abbellirono dunque Dougthy House, dimora di sir Francis Cook a Richmond.

Il Luini fu poi acquistato dal proprietario attuale, che vive in Germania, nel 2017 da Christie’s per 173mila sterline (pari a 197mila euro). L’olio su tavola (103x79,5 cm) risente l’influenza di Leonardo con cui Luini collaborò a Milano tra il 1482 e il 1499.

Vi è rappresentata una scena della «Leggenda Aurea», scritta in latino da Jacopo da Varagine tra 1261 e il 1266. Raffigura San Giorgio che, dopo aver ucciso il drago, dona la sua testa a Gesù Bambino, che gli consegna la palma della vittoria.

Luana De Micco, da Il Giornale dell'Arte numero 402, novembre 2019



GDA409 Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vernissage Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale di Economia Luglio-Agosto 2020

GDA409 Il Giornale delle Mostre Luglio-Agosto 2020

GDA409 Vedere in Emilia-Romagna

GDA409 Vedere nelle Marche

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012